in evidenza
"Sul silenzio", la prima lettera pastorale del Vescovo Domenico
Continua
Orari messe Contattaci Mappa della Diocesi

Cerca nel sito della Diocesi

Cercheremo di mostrati i risultati che corrispondono il più possibile a quello che stai cercando.

Mons. Claudio Gugerotti sarà cardinale

indietro
Home page  /   News  /   Mons. Claudio Gugerotti sarà cardinale

Sabato 30 settembre, alle 10, sul sagrato della basilica di San Pietro, il Papa terrà il Concistoro Ordinario Pubblico per la creazione di nuovi cardinali, per l’imposizione della berretta, la consegna dell’anello e l’assegnazione del Titolo o Diaconia. Tra questi ci sarà anche il veronese mons. Claudio Gugerotti.

«La scelta di papa Francesco di creare cardinale S. E. Claudio Gugerotti è una bellissima notizia e un motivo di gioia per tutta la chiesa di Verona» osserva il Vescovo Domenico.

«Il neocardinale, come è noto, è nato in Città e in Cattedrale è stato ordinato presbitero dal vescovo Amari. Il legame con la nostra realtà non si è mai allentato anche quando ha cominciato a lavorare al servizio della Santa Sede. La scelta di papa Francesco valorizza una persona che oltre a ben note capacità culturali e diplomatiche è segnata da un profondo attaccamento alla chiesa di San Zeno e si distingue per una singolare attitudine all'incontro con la gente. Dopo il concistoro, lo festeggeremo di sicuro tutti insieme e lo sosterremo in questa nuova chiamata. Fin da ora gli assicuriamo oltre l'amicizia sincera una preghiera particolare».

Classe 1955, mons. Gugerotti è Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali, Arcivescovo titolare di Ravello. È stato nunzio apostolico in Georgia, Armenia e Azerbaigian, poi in Bielorussia, in Ucraina e successivamente, nel 2020, in Gran Bretagna.

«Vorrei annunciare che il 30 settembre prossimo terrò un Concistoro per la nomina di nuovi Cardinali» l'annuncio del Santo Padre.

«La loro provenienza esprime l’universalità della Chiesa, che continua ad annunciare l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della Terra. L’inserimento dei nuovi Cardinali nella Diocesi di Roma, inoltre, manifesta l’inscindibile legame tra la Sede di Pietro e le Chiese particolari diffuse nel mondo.

Ecco i nomi dei nuovi Cardinali:

S.E. Mons. Robert Francis PREVOST, O.S.A., Prefetto del Dicastero per i Vescovi;

S.E. Mons. Claudio GUGEROTTI, Prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali;

S.E. Mons. Víctor Manuel FERNÁNDEZ, Prefetto del Dicastero per la Dottrina della Fede;

S.E. Mons. Emil Paul TSCHERRIG, Nunzio Apostolico;

S.E. Mons. Christophe Louis Yves Georges PIERRE, Nunzio Apostolico;

S.B. Pierbattista PIZZABALLA, Patriarca Latino di Gerusalemme;

S.E. Mons. Stephen BRISLIN, Arcivescovo di Città del Capo (Kaapstad);

S.E. Mons. Ángel Sixto ROSSI, S.I., Arcivescovo di Córdoba;

S.E. Mons. Luis José RUEDA APARICIO, Arcivescovo di Bogotá;

S.E. Mons. Grzegorz RYŚ, Arcivescovo di Łódź;

S.E. Mons. Stephen Ameyu Martin MULLA, Arcivescovo di Juba;

S.E. Mons. José COBO CANO, Arcivescovo di Madrid;

S.E. Mons. Protase RUGAMBWA, Arcivescovo coadiutore di Tabora;

S.E. Mons. Sebastian FRANCIS, Vescovo di Penang;

S.E. Mons. Stephen CHOW SAU-YAN, S.J., Vescovo di Hong Kong;

S.E. Mons. François-Xavier BUSTILLO, O.F.M. Conv.,Vescovo di Ajaccio;

S.E. Mons. Américo Manuel ALVES AGUIAR, Vescovo ausiliare di Lisbona;

Reverendo Padre Ángel FERNÁNDEZ ARTIME, S.D.B., Rettor Maggiore dei Salesiani.

Insieme ad essi unirò ai membri del Collegio Cardinalizio: due Arcivescovi ed un Religioso che si sono distinti per il loro servizio alla Chiesa:

S.E. Mons. Agostino MARCHETTO, Nunzio Apostolico;

S.E. Mons. Diego Rafael PADRÓN SÁNCHEZ, Arcivescovo emerito di Cumaná;

Padre Luis Pascual DRI, O.F.M. Cap., confessore nel Santuario di Nostra Signora di Pompei, Buenos Aires.

Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, Sommo Sacerdote misericordioso e fedele (cfr Eb 2,17), mi aiutino nel mio ministero di Vescovo di Roma per il bene di tutto il Santo Popolo fedele di Dio».