in evidenza
Avvento, cioè dell'attesa. Il messaggio del Vescovo Domenico
Continua
Orari messe Contattaci Mappa della Diocesi

Cerca nel sito della Diocesi

Cercheremo di mostrati i risultati che corrispondono il più possibile a quello che stai cercando.

Decreto Vescovile 35/2011

indietro
Home page  /   Ho bisogno di...  /   Consulenza Tecnica Progettuale  /   Decreto Vescovile 35/2011

Nell’ordinamento canonico è stabilito, a motivo del carattere pubblico dei beni ecclesiastici, il principio che gli amministratori delle persone giuridiche pubbliche pongono invalidamente gli atti che oltrepassano i limiti e le modalità dell’amministrazione ordinaria, a meno che non abbiano ottenuto prima l’autorizzazione scritta dall’autorità ecclesiastica competente (cfr can. 1281 § 1).

Per definire quali siano gli atti di straordinaria amministrazione, molti dei quali riguardano la gestione del patrimonio immobiliare degli Enti ecclesiastici, la Diocesi di Verona fa riferimento al Decreto vescovile n. 35 del 2011, ove sono precisamente definite le casistiche che richiedono l’autorizzazione dell’Ordinario diocesano, anche in ordine alla grandezza economica dell'intervento preventivato.

Si ricorda inoltre che, ai sensi del can. 1292, per alienazioni eccedenti il milione di euro o per alienazioni di ex voto o di cose preziose per arte e storia, è necessaria anche la licenza della Santa Sede.

Si rimanda alla lettura del Decreto, qui allegato, per ogni preventiva valutazione.

Decreto Vescovile 35/2011 Atti Straordinaria Amministrazione

Se hai bisogno di altre informazioni contatta la persona o l’ufficio diocesano di riferimento
Cristiano Tabarelli
Vice Economo diocesano
045 8083722