in evidenza
Avvento, cioè dell'attesa. Il messaggio del Vescovo Domenico
Continua
Orari messe Contattaci Mappa della Diocesi

Cerca nel sito della Diocesi

Cercheremo di mostrati i risultati che corrispondono il più possibile a quello che stai cercando.

Manutenzione straordinaria immobile

indietro
Home page  /   Ho bisogno di...  /   Consulenza Tecnica Progettuale  /   Manutenzione straordinaria immobile

In questa sezione vengono presi in considerazione interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ristrutturazione edilizia, ecc. su immobili realizzati da meno di 70 anni o non vincolati dalla Soprintendenza (per gli immobili vincolati consultare la pagina dedicata ai restauri).

È bene ricordare che ogni progettualità va accompagnata da documentazione preliminare, che qui si richiama, da presentare alla Sezione Amministrativa della Curia diocesana:

  • Domanda del Parroco, legale rappresentante, da cui risulti la necessità dell’intervento;
  • Copia del verbale del CPAE che approva l’iniziativa;
  • Preventivo indicativo di spesa da parte del tecnico a cui si intende affidare l’incarico;
  • Piano finanziario di copertura delle spese per verificarne la sostenibilità.

Questa documentazione, oltre che a colloqui e/o sopralluoghi, ove necessari, sono finalizzati ad ottenere una autorizzazione preliminare dell’Ufficio Amministrativo Diocesano.

A questo punto, si passa alla fase successiva, di carattere strettamente tecnico, per istruire la pratica edilizia da presentare al Comune, per la quale l'Ufficio Tecnico della Curia offre specifica consulenza, verificando anche i preventivi e la contrattualistica prima della presentazione all’Ente e della sottoscrizione di impegni con le ditte e i professionisti.

In queste fase è indispensabile una stretta collaborazione tra la Parrocchia e l’Ufficio Tecnico della Curia (e, ove necessario, anche con l’Ufficio Beni Culturali) per evitare eventuali contenziosi, affidamenti imprudenti, preventivi poco credibili, sanzioni amministrative, lungaggini burocratiche.

L’Ufficio Tecnico assolve anche ad una funzione di verifica consuntiva, a fronte della presentazione della documentazione richiesta, nella fase di collaudo e di accatastamento del bene.

In ogni caso, prima dell'inizio dei lavori, è necessaria l'autorizzazione dell'Ordinario diocesano.

Se hai bisogno di altre informazioni contatta la persona o l’ufficio diocesano di riferimento
Fausto Galeazzi
Ufficio Tecnico della Curia
0458083719
Stefano Gregolo
Responsabile sicurezza e Coordinatore Area tecnica
0458083751