in evidenza
Avvento, cioè dell'attesa. Il messaggio del Vescovo Domenico
Continua
Orari messe Contattaci Mappa della Diocesi

Cerca nel sito della Diocesi

Cercheremo di mostrati i risultati che corrispondono il più possibile a quello che stai cercando.

L'immagine: Gesù con Maria Odighitria

indietro
Home page  /   Avvento e Natale 2022  /   L'immagine: Gesù con Maria Odighitria

L'IMMAGINE DI GESÙ E MARIA
Marko Ivan Rupnik, Cappella della Trasfigurazione, Seminario di Verona.

L'immagine mariana appartiene al modulo dell'Odighitria, o "Madonna della strada" (òdhghtria colei che istruisce, colei che indica la via). Maria è rappresentata frontalmente e vestita con una tunica blu, segno della sua con dizione umana. Il maphorion, invece, è di colore rosso ed indica la santificazione della Vergine attraverso la sua maternità divina. Tre stelle ne ricordano la verginità perpetua. La mano sinistra di Maria indica il Logos e invita a seguirlo, mentre modello con la destra lo abbraccia. Lo sguardo è posato sul fedele.

Il Bambino è rappresentato come un adulto: nella posizione del Pantocrator, si regge da solo senza l'ausilio di nessuna creatura; indossa la tunica rossa - simbolo della sua divinità e il mantello blu dell'umanità assunta nell'incarnazione. Nella sinistra stringe il rotolo delle Scritture; la destra è alzata e il gesto benedicente.

La figura della Madre di Dio, leggermente inchinata per esprimere la rinuncia ad ogni protagonismo, è tratteggiata in forme chiaramente femminili con larghi fianchi, segno della fecondità e del parto. Come la verginità, anche il celibato è chiamato a diventare fecondo nella paternità spirituale.

L'immagine della Vergine è collocata nella zona dell'assemblea e vicino ai banchi. Il culto mariano è così presentato secondo le indicazioni del Concilio Vaticano II, che riconosce Maria «quale sovreminente e del tutto singolare membro della Chiesa, figura ed eccellentissimo modello per essa nella fede e nella carità (Lumen gentium 53).

Le figure di Maria e del Bambino sono incorniciate da un arco a sesto acuto, la cui chiave di volta - cadendo tra la Madre e il Figlio - ne mette in evidenza il rapporto. L'immagine apre così all'evangelizzazione: come Maria, così la Chiesa, nell'articolazione e nella sinfonia dei suoi ministeri e dei carismi donati dallo Spirito, in questo breve sabato del tempo, continuamente indica al mondo la Via, la Verità e la Vita, donec veniat (1Cor 11,26).