in evidenza
Avvento, cioè dell'attesa. Il messaggio del Vescovo Domenico
Continua
Orari messe Contattaci Mappa della Diocesi

Cerca nel sito della Diocesi

Cercheremo di mostrati i risultati che corrispondono il più possibile a quello che stai cercando.

Avvento e Natale 2022

“Ci sarà un sentiero e una strada, la chiameranno via santa” (Is 35,8a)

indietro
Home page  /   Avvento e Natale 2022

AVVENTO, CIOÈ DELL’ATTESA

Nel linguaggio comune, avvento fa riferimento a qualcosa di già presente. Mentre il significato originario della parola adventus evoca qualcosa che sta davanti e che accade a prescindere da noi. Il problema è che oggi, immersi come siamo dentro prospettive anguste e spesso di non facile soluzione, appare un lusso insopportabile quello di aspirare a qualcosa di là da venire.

Eppure a ben guardare, questa è l’attesa che si nasconde sotto le sembianze della fretta e dell’ansia compulsive. I bisogni e i desideri sono facce della stessa medaglia e dicono l’attesa che è radicata in ciascuno di noi perché finalmente qualcosa cambi. Solo che questa forte aspettativa non è legata a rapidi capovolgimenti di scenario o a qualche colpo di fortuna, ma all’attesa di qualcosa, anzi di qualcuno. Nel nostro caso, all’avvento del Signore Gesù Cristo. Di cui riascoltare la Parola, del quale avvertire la presenza nella condivisione del pane che non è solo liturgica, ma concreta.

Sia chiaro: l’atmosfera che si sprigiona dal vivere l’avvento non modifica immediatamente la presente situazione grama ed insensata, ma attrezza ad affrontarla con un di più di energia. Quando, infatti, manca l’orizzonte dell’avvento, lo sguardo si restringe, fino a perdersi la visione. Abbiamo bisogno di riaprire l’orizzonte del tempo. Non perché vi troveremo soluzioni pronte all’uso o miracolosi ritrovati, ma perché così si reagisce allo scoraggiamento e si ritrova un respiro più grande. Non è poca cosa. E non riguarda solo i credenti.

Buon cammino.

Domenico, vescovo


Sabato 3 dicembre il Vespro d'Avvento a Sant'Anastasia con il Vescovo Domenico