Giovedì 27 Dicembre 2018
torna in home page
 NEW Diocesi Verona - Documenti - Collana omelie del Vescovo di Verona - Famiglia nucleo, anima e specchio della società 
Famiglia nucleo, anima e specchio della società   versione testuale






In occasione del Natale e della festa della Santa Famiglia di Nazaret, a nome della Diocesi di San Zeno, desidero rivolgere i più sentiti auguri a tutte le famiglie: a quelle che stanno godendo una stagione propizia di amore fedele ed efficacemente educativo; a quelle ferite da drammi di incomprensione, di disoccupazione, di devianza, di malattie e infermità gravi, di lutti; a quelle in profonda, e Dio non voglia irreversibile, crisi.
A loro affidiamo questa pubblicazione che riporta, in quattro capitoli, la sintesi di una serie di riflessioni e di proposte elaborate in un sereno confronto dialogico da centoventi laici riuniti in Simposio in vescovado per aiutare il Vescovo a capire più in profondità il valore e le problematiche delle famiglie oggi. Proprio nel quadro dell'anno del Sinodo della Chiesa universale sulla Famiglia.
L'argomento è stato considerato da quattro angolature diverse.
Anzitutto, focalizzando l'attenzione sul significato e il valore che la famiglia, come è uscita dalla mente e dalla potenza creatrice di Dio, conserva anche nell'oggi; sul suo essere il nucleo, l'anima e la cartina di tornasole della salute civile di una società; sul suo rapporto con la società e con lo stato.
La seconda angolatura riguarda la genitorialità, il cui frutto sono i figli. E ci si è chiesto se i figli sono un dono, un diritto, una pretesa, una risorsa o un peso.
La terza ha affrontato gli aspetti critici che coinvolgono la famiglia come istituzione e come orientamento culturale. Concretamente, i tre gruppi che hanno preso in considerazione questa angolatura hanno offerto interessanti osservazioni sulle questioni che riguardano i divorziati risposati civilmente e i conviventi etero e omosessuali.
Infine, altri tre gruppi si sono cimentati sull'argomento scottante della sensibilità della Chiesa nei riguardi dei divorziati risposati e dei conviventi, compresa la comunione eucaristica.
In attesa dei risultati del Sinodo che ci offrirà Papa Francesco, queste quattro aree possono essere utili soprattutto per un confronto in famiglia, nei Consigli Pastorali, tra operatori di pastorale, nei gruppi, nelle aggregazioni della Consulta.
Su tutti invoco una speciale benedizione beneaugurante.
 
Verona, nella Solennità del Santo Natale 2014

+ Giuseppe Zenti

 
stampa  / segnala / condividi