Domenica 9 Agosto 2020
torna in home page
 NEW Diocesi Verona - Archivio News - 2020 - L'arcivescovo Gugerotti nunzio in Gran Bretagna 
L'arcivescovo Gugerotti nunzio in Gran Bretagna   versione testuale
L'arcivescovo veronese Claudio Gugerotti, 64 anni, è stato nominato da papa Francesco nunzio apostolico in Gran Bretagna. Dal 2015 era nunzio apostolico in Ucraina






Consegnerà le lettere credenziali nelle mani della regina Elisabetta l'arcivescovo veronese Claudio Gugerotti, nominato oggi da papa Francesco nunzio apostolico in Gran Bretagna. Nato a Verona il 7 ottobre 1955, originario della parrocchia cittadina dello Spirito Santo, Gugerotti è stato ordinato presbitero da mons. Giuseppe Amari il 29 maggio 1982 quale membro della Pia Società di Don Nicola Mazza. Laureato in Lingue e Letterature orientali e con una licenza in Liturgia, ha insegnato Patrologia allo Studio teologico San Zeno (1981-84), Teologia e Liturgia orientali all'Istituto di studi ecumenici a Venezia (1982-85), Patrologia, Lingua e Letteratura armena al Pontificio Istituto Orientale. Nel 1985 è entrato nel servizio della Santa Sede alla Congregazione delle Chiese orientali, alla fine del 1997 ne è diventato sotto-segretario. Il 7 dicembre 2001 papa Giovanni Paolo II l'ha nominato nunzio apostolico in Georgia e Armenia, elevandolo alla sede titolare di Ravello con dignità di arcivescovo. Il 13 dicembre dello stesso anno è stato nominato anche nunzio apostolico in Azerbaigian. Il 6 gennaio 2002 è stato consacrato vescovo da Giovanni Paolo II nella basilica di San Pietro. Il suo motto episcopale è "Per orientalem viam". Nel luglio 2011 Gugerotti è stato nominato nunzio apostolico in Bielorussia e il 13 novembre 2015 in Ucraina. In questi anni nel Paese orientale si è speso con grande impegno anche presso i leader dei Paesi europei per far cessare il conflitto nel Donbass, regione ucraina contesa dalla Russia, e per avviare un processo di vera riconciliazione. Anche papa Francesco in più circostanze ha rivolto appelli per una pace duratura nella regione orientale dell'Ucraina, promuovendo nel giugno 2016 un progetto che nel giro di due anni ha portato alla raccolta di 16 milioni di euro - frutto di una colletta realizzata nelle diocesi europee e di una donazione personale del Pontefice - della quale hanno beneficiato 900mila persone.

Mons. Gugerotti conosce diverse lingue antiche e moderne: latino, greco, armeno classico e moderno, curdo, inglese e francese.

stampa  / segnala / condividi